Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Dietro il risveglio delle banche

Le banche protagoniste di Piazza Affari nelle ultime settimane, una situazione monitorata costantemente dal Sole 24 Ore e analizzata in profondità nel numero di sabato 5 aprile da Plus24.  “La serie di strappi dei titoli quotati che ha trainato l’intero listino al rally – spiega la redazione del settimanale di finanza personale -, l’acquisto di enormi pacchetti di azioni da parte di grandi fondi di investimento internazionali, gli aumenti di capitale in corso o in arrivo: le banche italiane sono tornate sotto i riflettori. “Il risveglio delle banche” è il titolo dell’inchiesta di copertina che esamina le tendenze e le prospettive delle azioni dei principali gruppi creditizi quotati e si interroga sulle loro prospettive dopo i rialzi a Piazza Affari, con un focus sulle operazioni di rafforzamento patrimoniale e sugli scambi delle obbligazioni bancarie quotate, passando in rassegna i pro e i conto dell’Ipo di Anima e le regole della Bce sulla valutazione degli immobili in portafoglio. Nella sezione Risparmio e Investimenti, il settimanale di risparmio e finanza del Sole 24 Ore fa poi il punto sul trend delle azioni hi-tech, analizza le novità giurisprudenziali in materia di tassi usurari sui contratti bancari e torna sul mercato delle obbligazioni corporate. La rubrica “La posta del risparmiatore” tratta e risolve il tema di un’anomalia tecnica che ha fatto salire la rata di un mutuo sospeso e spiega i risvolti della scelta tardiva tra fondo pensione e riscatto della laurea. La sezione Professionisti del Risparmio descrive lo scontro tra l’Enpam, la cassa previdenziale dei medici, e l’Ordine di Milano, fa il punto su una sentenza innovativa in materia di derivati e discute l’evoluzione delle vicende che riguardano l’Ospedale San Raffaele di Olbia e i paradossi delle inchieste sul prestito convertendo Bpm. La doppia pagina mensile di ArtEconomy24 valuta il peso nelle collezioni degli oggetti di design e ne descrive le quotazioni e i fattori che le influenzano. Nella sezione Strumenti per investire Viktor Nossek di Boost Etp spiega perché ritiene ci sia valore tra le large cap italiane. Infine, la sezione “Indici e numeri” discute gli effetti dell’assenza di indicazioni chiare in materia di tassazione delle rendite finanziarie, analizza l’ultima emissione obbligazionaria di Biverbanca, fa il punto sui fondi immobiliari dopo il rilancio di Blackstone e traccia i rendimenti dei bond, degli Etf e dei fondi pensione aperti.”