Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Si fa presto a dire consulente

 

Chi è in grado di fornire il migliore aiuto a un investitore? Quali benefici possono ottenere i risparmiatori e quali rischi, invece, devono evitare quando necessitano di una consulenza? Sono queste solo alcune delle tante domande a cui  dà risposta Plus24 in edicola sabato 25 gennaio con il Sole 24  Ore. Come sempre ecco le anticipazioni della redazione.

"Il business della consulenza finanziaria fa gola a molti, singoli e intere categorie. Tra questi non solo i bancari che, nelle intenzioni dell'Abi, dovrebbero uscire dalla filiale per andare a svolgere attività dai clienti, ma anche commercialisti, agenti assicurativi, analisti, consulenti finanziari più o meno indipendenti. Con l'ampliamento dell'offerta di servizi dovrebbe aumentare la diffusione della cultura finanziaria, ma potrebbero crescere anche i rischi di conflitti d'interesse, rendendo necessari maggiori controlli degli organi di vigilanza, Consob e Ordini professionali. "Doppio lavoro" è il titolo dell'inchiesta di copertina di Plus24  che esamina rischi e opportunità di questa tendenza, propone un'indagine della società di headhunting Michael Page sulle figure più richieste dal mercato del lavoro in finanza e svela i retroscena di un fondo immobiliare di Malta che, dopo giravolte tra Svizzera, Panama ed Estonia, investe i denari di molti piccoli risparmiatori di provincia nei progetti russi di Ernesto Preatoni senza essere autorizzato dalle autorità di vigilanza italiane. Nella sezione Risparmio e Investimenti il settimanale del Sole 24 Ore fa il punto sulla situazione delle commodity, delle azioni di Wall Street e delle banche italiane. La rubrica "La posta del risparmiatore" tratta e risolve il tema di un conto chiuso da un anno sul quale Poste Italiane continua a trattenere costi e imposte ed esamina la gestione del patrimonio di un'anziana 82enne. La sezione Professionisti del Risparmio tratta il tema dei vantaggi della quotazioni a Piazza Affari dei fondi comuni, analizza la recente sentenza della Corte di giustizia europea sui poteri dell'Esma, intervista il presidente e ceo di Azimut Pietro Giuliani. Tra gli altri argomenti i rapporti tra lo Ior e l'autorità antiriciclaggio Moneyval. La pagina di ArtEconomy24, poi,  esamina il rapporto tra mercato dell'arte e clienti del private banking. Nella sezione Strumenti per investire vengono messe a confronto le azioni di Poltrona Frau e della norvegese Ekornes. Infine, la sezione "Indici e numeri" si interroga sulla restrizione dell'offerta di conti di deposito (di cui presenta una doppia pagina con 375 contrati) alle persone giuridiche, analizza l'ultima emissione obbligazionaria targata Sparkasse, fa il punto sulle prospettive di rendimenti delle obbligazioni corporate e traccia i rendimenti degli Etf."