Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

I giovani, l’Europa e la voglia di impegnarsi

Le elezioni europee si stanno avvicinando con le inevitabili polemiche. Un dato importante è, però, quello che riguarda i giovani: oltre 37 milioni di ragazzi dei paesi della Ue andranno per la prima volta al voto, potendo così esercitare il diritto di esprimere una propria preferenza politica per chi dovrà guidare le scelte dell’Unione. Molti lo definiscono il passaggio da cittadini di domani a cittadini di oggi. Ma è proprio così? Il coinvolgimento nella vita attiva non può certo essere relegato a un voto o a un’attesa del voto per chi non ha ancora l’età. Invece sono tanti i giovani che scelgono di impegnarsi in senso civile e sociale, dalla scuola alla politica, dal volontariato a tante altre attività.
Proprio con l’obiettivo di sensibilizzare sempre più ragazzi su questi temi si è sviluppata l’iniziativa #partecipoperché, in collaborazione tra ilquotidianoinclasse.it (Osservatorio Giovani-Editori) e Io Voto, format di Mtv. Ecco il primo argomento  che abbiamo lanciato.