Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Tassi alti: non è tutto rendimento quel che luccica

“Con i tassi interbancari ai minimi, schiacciati dalla liquidità delle Banche centrali – spiega Nicola Borzi della redazione di Plus24 www.ilsole24ore.com/plus24 anticipando i contenuti del numero in edicola domani, sabato 21 febbraio, con il Sole 24 Ore – come riescono alcuni emittenti corporate a offrire rendimenti interessanti? Quali sono i rischi? E quali le strategie per gestirli e fronteggiarli? “Alti rendimenti, ma come fanno?” è il titolo della nostra inchiesta di copertina che analizza il rapporto tra ritorni e qualità delle emissioni, dimostra che tra i titoli che rendono più del 3% ben pochi sono quelli in euro, punta un faro sugli strumenti alternativi ai singoli bond per migliorare la redditività dei propri portafogli e fa il punto sugli errori più comuni nei comportamenti dei risparmiatori. Nella sezione Risparmio e Investimenti, il settimanale di finanza e risparmio del Sole 24 Ore analizza la situazione della previdenza complementare in Italia, l’effetto della possibile ripresa dei tassi negli Usa e sulle strategie di gestione per imbrigliare la volatilità, ipotizza l’effetto dell’iniezione di liquidità della Bce sul settore immobiliare, fa il punto sull’impatto della deflazione sui titoli inflation linked e analizza le prospettive dei titoli dei media australiani. La rubrica “La posta del risparmiatore” tratta e risolve il caso del ritardo per il trasferimento di un conto titoli dovuto a problemi burocratici ed esamina le scelte di una famiglia alle prese con una banca che non fornisce consulenza adeguata. La sezione Professionisti del Risparmio analizza le novità nel settore dell’Rc auto, fa il punto sull’impatto della mora che porta un contratto di leasing a rischio usura, passa in rassegna le vertenze giudiziarie che riguardano le banche Popolari italiane e fa il punto sulla presenza di uffici per raccogliere le denunce interne negli istituti di credito, delinea le novità nel settore dei pagamenti per chi si muove senza contante e senza card e analizza l’efficienza dei gestori. La pagina di ArtEconomy24 esamina i problemi di importazione temporanea di opere in Italia. Nella sezione Strumenti per investire Nick Hayes di Axa Investment managers spiega perché preferisce il credito ai titoli governativi, si analizzano le prospettive a confronto delle azioni Inditex e Next e si ipotizzano le prospettive delle reti di promotori nel 2015. Infine la sezione Indici e Numeri analizza la vicenda paradossale di un risparmiatore che ha pagato in anticipo un finanziamento ed è finito segnalato tra i “cattivi pagatori”, si esaminano tutti gli strumenti per investire in Norvegia, si fa il bilancio mensile dei fondi hedge italiani e si presentano le performance degli Etf.”